CHE COSA È IMPIANTO DENTALE?

L’impianto è una vite in titanio che sostituisce la radice del dente. Essendo un materiale biocompatibile, titanio si integra perfettamente con l’osso e diventa un ottimo supporto per il dente sostitutivo, cioè per la corona in ceramica.

Grazie all’innesto degli impianti dentali preserviamo tessuto dentale; evitiamo la riduzione ossea che normalmente avviene con il passare degli anni e nel caso di mancanza di un solo dente, i denti sani non si limano come di solito avviene quando si opta per le soluzioni protesiche con dei ponti.

Negli anni ’70 del secolo scorso viene scoperto il processo dell’ossointegrazione e d’allora fino a oggi, gli impianti dentali cominciano a usarsi sempre più spesso. Gli impianti dentali
moderni sono progettati per resistere alle condizioni esigenti nella cavità orale. Seguendo le istruzioni del dottore, l’efficacia della terapia oggi è 98%.

IN QUALI CASI SI USANO IMPIANTI?

Lo scopo principale è la restituzione dell’estetica, funzionalità e fonetica del dente. Gli impianti dentali sono un’ottima scelta quando mancano uno o più denti.

Nel caso di edentulia totale si inseriscono nell’osso come portatori di una protesi fissa o semifissa, garantiscono cosi una dentatura stabile e una masticazione corretta e piacevole.

Con l’innesto dell’impianto dentale preserviamo l’osso mascellare e anche i denti accanto che non vengono limati come quando si fanno i ponti dentali.

All-on-4

All-on-4 è un metodo con cui viene risolto il problema della totale o parziale mancanza dei denti (edentulismo) tramite l’innesto di una protesi fissa a carico immediato. Subito dopo l’inserimento degli impianti, viene fissata la protesi dentale e tutto avviene in un periodo di tempo che va dalle 24 alle 72 ore. Con questa tecnica, al paziente viene offerta una ricostruzione completa di tutta l’arcata a un prezzo accettabile. Si evitano gli interventi chirurgici complessi e invasivi come quello dell’aumentazione ossea o del rialzamento del seno mascellare.

Se esistono tutti i presupposti per un lavoro protesico a carico immediato, con il metodo All-on-4, si risolve fin da subito, il problema della mancanza dei denti e si riacquisisce la completa funzionalità masticatoria. Dopo aver inserito gli impianti, si prende un’impronta che viene mandata immediatamente al laboratorio odontotecnico che si occupa di costruire la protesi provvisoria, che dopo 3-6 mesi, viene sostituita dalla protesi definitiva. Il periodo dai 3 ai 6 mesi è il tempo necessario per l’osseo integrazione e la stabilità del lavoro protesico definitivo.

Questo approccio consente di ottenere un risultato ottimale nel più breve tempo possibile, evitando interventi invasivi e traumatici.

QUAL’È LA PERCENTUALE DI SUCCESSO DELL’INSERIMENTO DEGLI IMPIANTI?

Con la nostra esperienza implantologica pluriennale ed educazione continua, Vi assicuriamo il servizio indolore e professionale con il percentuale dell’accettazione degli impianti maggiore di 99,5%. Alto successo della terapia implantologica è assicurato dall’uso del titanio di quinto grado. Affinché impianto diventi la sostituzione affidabile per la radice del dente mancante, noi usiamo esclusivamente sistemi implantologici di alta qualità: AstraTech i Bego Semados Premium.

Tutti i nostri impianti hanno la garanzia a vita e sono prodotti in Europa da materiali premium e nelle condizioni rigorosamente controllate. Il titanio che si usa per la produzione degli impianti e di massima purezza, cioè della classe IV – senza additivi, e ogni sistema implantologico ha oltre 600 studi clinici che confermano sua qualità.

IL PROCESSO DELL’INSERIMENTO DEGLI IMPIANTI

Durante la prima visita di controllo, si esegue l’ortopanoramica, il dottore incontra il paziente e prende visione diretta dello stato di salute dei suoi denti. Dopo un breve colloquio, viene trovata la soluzione migliore per ogni paziente, tenendo conto dei desideri e necessità e delle reali possibilità di intervento.

Ogni intervento è indolore, veloce ed eseguito a regola d’arte. L’ansia iniziale sparisce subito, grazie alla grande professionalità dei nostri dottori e all’approccio individuale sempre volto a prestare attenzione alle esigenze e aspettative di ogni singolo paziente.

La terapia implantologica consiste in:

  1. Pianificazione
  2. Intervento – innesto degli impianti
  3. Periodo di ossointegrazione (minimo 3 mesi)
  4. Posizionamento del lavoro protetico finale

1. Pianificazione: Nella pianificazione della terapia implantologica, con l’aiuto della diagnostica 3D TAC (Tomografia Computerizzata) si valuta la quantità dell’osso esistente, come prerequisito principale per la terapia. Nel caso in cui non c’è abbastanza osso per inserimento degli impianti è possibile fare gli interventi specifici che ci permettono di creare tutti i perquisiti per continuare la terapia implantologica. Viene valutata anche la documentazione medica generale affinché l’intervento sarà di successo. In generale, controindicazioni mediche per la terapia sono minime.

2. Intervento: Impianto viene inserito chirurgicamente nell’osso dell’arcata. Tutto l’intervento si svolge sotto l’anestesia locale, quindi è completamente indolore.

La durata del intervento può variare da 15-60 minuti, secondo il numero degli impianti inseriti, interventi addizionali e secondo lo stato della bocca. Il periodo del ricovero è minimo e il paziente, dopo l’intervento, può tornare tranquillamente alla vita quotidiana.

Dopo l’innesto degli impianti, paziente riceve denti provvisori che porta durante il periodo dell’ossointegrazione che può durare tra 3 e 4 mesi – tempo necessario per l’impianto di calcificarsi bene nell’osso mascellare. La fase finale dalla terapia implantologica, prevede il posizionamento degli elementi protetici in ceramica; corone, ponti o protesi fisse complete.

3. Periodo dell’ossointegrazione: Dopo l’innesto degli impianti, bisogna aspettare minimo 3 mesi per il processo della calcificazione dell’impianto nell’osso mascellare. Quando l’impianto diventa la parte integrale dell’osso si procede con la parte finale della terapia che è il lavoro protetico

4. Posizionamento del lavoro protetico: la fase finale della terapia consiste nel posizionamento del lavoro protetico finale sugli impianti 

Bisogna ricordare che per un ottimale mantenimento dell’impianto è essenziale una buona igiene orale e periodiche visite di controllo.

Nel nostro Centro Dentale, usiamo esclusivamente gli impianti di qualità premium, prodotti nell’Unione Europea e garantiti a vita. Le marche degli impianti che usiamo sono Astra Tech e Bego Semados.

Bego Semandos e’ un’ azienda tedesca che opera nel settore dentale da oltre 25 anni. Gli impianti Bego si distinguono per una superficie TiPure perfettamente pura. Le diverse tipologie di impianti Bego hanno una grande versatilita’ e si adattano perfettamente alle necessita’ della medicina dentale moderna. Ogni situazione personale nella quale inseriamo gli impianti e’ differente, grazie al design di questi impianti e alle strutture protesiche addizionali, riusciamo a risolvere anche i casi piu’ complessi.
Astra Tech (Dentsply Sirona) sono impianti di produzione svedese e sono riconosciuti per essere stati i pionieri dell’impiantologia dentale iniziata negli anni ’70. Grazie alla loro lunga storia impiantologica si sono dimostrati impianti di livello TOP considerati estremamente stabili e affidabili. L’Impianto Astra si distingue per la sua superficie Osseospeed che favorisce un processo di osseointegrazione estremamente rapido e sicuro.
NUMERO DI IMPIANTI: 8000+
ANNI D’ESPERIENZA: 10
PERCENTUALE DI SUCCESSO: 99,5%
PAZIENTI: 5000+
SODDISFAZIONE: 100%

Come possiamo aiutarvi?

Inviateci la richiesta lasciando i vostri dati. Vi ricontatteremo al piu’ presto.

=